Tel/Fax 040 3222041

Email friulivg@federvolley.it

ORARI: lun/mer/ven 9.30-13.00
mar/gio 15.30/18.30

fipavfvg

FIPAV Comitato Regionale Friuli Venezia Giulia

U15 elite: a Martignacco Bulloneria Friulana Pordenone volley intasca tre punti.

Telecamere e fotografi al Palasport Azzurri d'Italia di Martignacco per catturare i momenti salienti di questo nuovo campionato innovativo indetto ed organizzato dal Comitato Regionale della Federvolley. Organizzazione ad hoc e discreta affluenza di pubblico.

Questa la cornice in cui si sono scontrate le tre squadre del primo concentramento: Minerva Millenium (GO), le nostre pordenonesi e le padrone di casa, la Libertas Orvi Martignacco. Nonostante il prestigio della competizione, le atlete non hanno mostrato imbarazzo, bensì si sono impegnate da professioniste e hanno lottato con tenacia offrendo stralci di pallavolo di alto livello.

Tra tutte, il Martignacco padrone di casa e dominatore in entrambe le gare; squadra compatta ed attaccanti incisive, stracciano le goriziane e infine hanno la meglio anche sulle nostre pordenonesi che però escono dal match a testa alta.

Le ragazze di Valentina Marson, infatti, stravincono il primo incontro con il Minerva Millenium, gli attacchi e i muri di Alice Varuzza e Genita Preniqi non lasciano giocare le avversarie che appaiono sempre più sconfortate anche a causa dei molti punti persi per gli errori di formazione. Il match scivola veloce, 3-0 e le biancoblu sono subito chiamate ad affrontare la Libertas.

Sulle ali dell'entusiasmo, le pordenonesi dominano la fase iniziale del primo set accumulando un vantaggio importante grazie soprattutto alle battute devastanti di Preniqi, Rossi e Jackson e a una buona prestazione del capitano Nicoletta Pacini, ma il Martignacco non demorde e comincia a ricostruire e ottengono il sorpasso bombardando dal centro con Annamaria Dose e Cristal Olivo; fortunatamente argina l'avanzata delle udinesi Francesca Dazzi con un ace e degli attacchi importanti, ma le pordenonesi cedono all' ultimo e il set termina 25-22.
Nel secondo set le biancoblu accusano la stanchezza, si decide dunque di inserire Francesca Brusadin al posto di Pacini. Le alzate si fanno più precise, Jessica Rossi martella dalla banda e Genita Preniqi inizia a giocare d'astuzia più che di forza: agguantano le avversarie per proseguire punto su punto in parità sino alla fine del set, scambi lunghissimi e spettacolari accendono il Pala Azzurri, ma anche questa volta sono le padrone di casa a spuntarla vincendo con il parziale di 25-23.

Il terzo set appare meno brillante, le avversarie sono implacabili, attaccano senza trovare ostacoli dal centro e dalla banda, soprattutto il loro capitano Francesca Taboga mostra grinta e voglia di chiudere in fretta la partita, le pordenonesi restano indietro e non c'è più nulla da fare.

Vola così la prima giornata di campionato per le ragazze di Valentina Marson, tre punti su sei portati a casa, ma tanto ottimismo per i prossimi appuntamenti in cui saranno impegnate le giovani atlete.

Anna Ferin

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.