Tel/Fax 040 3222041

Email friulivg@federvolley.it

ORARI: lun/mer/ven 9.30-13.00
mar/gio 15.30/18.30

fipavfvg

FIPAV Comitato Regionale Friuli Venezia Giulia

Coppa Triveneto; Sloga Tabor Televita e Legnaro-Dolo alzano la coppa

LUNEDI’ 22 APRILE: È Pasquetta all’insegna della pallavolo per le società che si sono aggiudicate il pass per la Coppa Triveneto che quest’anno si gioca in Friuli Venezia Giulia, ovvero in Provincia di Udine, a Buia e Gemona. Come ormai da tradizione, il Torneo si disputa con il girone all’italiana, con partite di tre set fissi.

In quel di Gemona trova piazza il girone maschile che nel primo match delle 10.00 vede scontrarsi i casalinghi dello Sloga Tabor Televita contro la Pallavolo Borghera del Trentino. Seppur una vittoria di 3-0 (25/22; 28/26; 25/18) per i triestini, il match marcia per tutto il tempo di pari passo, e la formazione di casa riesce a far la differenza appena nei finali dei parziali. Borghera non si perde d’animo, e nel primo match del pomeriggio va a segno sui veneti dell’Altaira Volley per 3-0. Similmente all’incontro precedente, il risultato finale non rende giustizia alla battaglia in campo; parziali anche qui tirati (28/26; 25/23; 25/19). A questo punto nulla è deciso e tutte le formazioni sono ancora in gara. L’ultimo duello vede i veneti targati Guglielmi Trasporti prendersi un prepotente riscatto dall’incontro precedente con un gioco molto rapido ed efficacie. Lo Sloga tentenna e gli avversari si portano avanti chiudendo i primi due parziali a favore. Sul 2-0 Altaira continua a spingere, ma la squadra di Trieste non ci sta e nel finale del terzo parziale riesce a staccare chiudendo 25-23. Questo set consegna il titolo allo Sloga Tabor Televita che si aggiudica così la Coppa Triveneto 2019 per la categoria maschile.

La categoria femminile non è da meno e anche qui si vedono incontri avvincenti. Nella palestra di Buia, le padrone di casa udinesi affrontano nel primo duello mattutino le atlete del Marzola (TAA). La formazione trentina si dimostra più competente e rivela anche un bagaglio di esperienza maggiore in queste competizioni. Nonostante ciò, le friulane si ritagliano bene, ma ad aver l’ultima parola sono le ospiti che sigillano il primo match del Torneo per 3-0.

Nel secondo incontro tocca alla compagine veneta del Legnaro-Dolo che incontra le udinesi; anche qui le friulane le provano tutte, ma una maggior concretezza dall’altra parte della rete ha la meglio. Le atlete griffate Pittarello si dimostrano molto competenti a tenere il campo, senza inciampare in errori superflui. Alle 17.30 scendono in campo, più agguerrite che mai, le venete contro le rappresentati del Trentino. Una partita decisamente equilibrata, che soprattutto nella prima parte marcia di pari passo. Tutte e due le formazioni si mostrano ben motivate a prendersi la Coppa; alla fine una maggior continuità premia il Legnaro Dolo, che dopo il primo parziale trova il balzo e si afferma nei successivi due set. Le bianconere chiudono così per 2-1(21/25; 25/16; 25/15) e si prendono il titolo. Dopo la Coppa Veneto e la promozione in Serie B2, le atlete del padovano portano a casa anche la Coppa Triveneto siglando, così un bel “triplete”.

Alla fine delle partite tutte le formazioni si sono radunate nella Struttura Polifunzionale del Monte di Buja, dove oltre alle premiazioni c’è stato anche un momento di convivialità.
Per l’ottima riuscita dell’evento va fato un plauso alla società Pallavolo Buja che si è adoperata al meglio per organizzare la manifestazione.

Lo Sloga Tabor Televita e il Legnaro-Dolo Pittarello accedono di diritto alla Coppa delle Alpi 2019.