Tel/Fax 040 3222041

Email friulivg@federvolley.it

ORARI: lun/mer/ven 9.30-13.00
mar/gio 15.30/18.30

fipavfvg

FIPAV Comitato Regionale Friuli Venezia Giulia

Campionato Provinciale U13 e U12 Misto le finali a Cividale

Campionato Provinciale U13 e U12 Misto le finali a Cividale

mag 24, 2016

foto di gruppofoto cividaleLa giornata finale del Campionato Provinciale Under 13 e Under 12 Misto (6×6) per la disputa del titolo di Campione Provinciali avrà luogo giovedì 2 giugno 2016, nell’ambito della giornata Nazionale dello Sport, presso il Palazzetto dello Sport di via Perusini a Cividale del Friuli.
La manifestazione ha il patrocinio del CONI Comitato Regionale e del Comune di Cividale
Alla giornata finale parteciperanno le squadre Under 13 del Girone E (n. 6), del Girone F (n. 6) e del Trofeo Friuli, Girone G – H – I per un totale di 30 squadre. Saranno 4 invece le formazioni Under 12 misto che si contenderanno il titolo Provinciale
Le Società saranno presenti presso il Palazzetto dello Sport dalle ore 09.30 per lo schieramento delle squadre e inizio cerimonia con la sfilata di tutte le formazioni partecipanti con in testa le bandiere ed in coda la fiaccola. Al termine dello schieramento delle squadre verrà suonato l’inno di Mameli e seguirà l’accensione del tripode.
Prima dell’inizio delle gare ci sarà la lettura del giuramento dell’atleta e dell’arbitro, la dichiarazione di apertura della Manifestazione ed i discorsi delle autorità presenti.
L’inizio delle gare è previsto a partire dalle ore 11.00 con gara 1, gara 2, gara 3 e gara 4 in contemporanea su quattro campi, poi a seguire le altre gare.
La formula di svolgimento prevede in mattinata la disputa delle semifinali e nel pomeriggio le finali. Le vincenti delle semifinali del mattino giocheranno l’incontro al meglio di 2 set su 3 con il Rally Point System con l’eventuale terzo set a 25 punti con cambio di campo a 13.
Le squadre del Trofeo Friuli Girone G giocheranno contro le squadre del Girone H e le squadre del Girone I giocheranno tra loro (la prima contro la seconda ecc..)Incontri disputati al meglio di 2 set su 3 con il Rally Point System con l’eventuale terzo set a 15 punti. Norme Tecniche: il servizio dovrà essere eseguito obbligatoriamente con tecnica da basso. La mancata osservanza di tale norma comporta la perdita della battuta e penalizzazione di un punto. Per quanto riguarda le formazioni “miste”, è posto il limite di massimo 3 atleti maschi in campo.
Ore 09.45 schieramento squadre, lettura promessa dell’atleta, giuramento dei giudici, accensione del fuoco olimpico, alza bandiera, dichiarazione di apertura della Manifestazione e discorsi autorità.
Ore 11.00 inizio della partite di pallavolo
Ore 11.45 pranzo atleti, allenatori e dirigenti Società per le squadre che giocano il pomeriggio
Ore 12.30 pranzo atleti, allenatori, dirigenti per le squadre che giocano il mattino e tutti i genitori.
Ore 17.00 Premiazioni

L’ EVENTO SITTING MANInVOLLEY
INCONTRO DIMOSTRATIVO di SITTING VOLLEY
Da quest’anno durante la manifestazione si svolgerà un incontro dimostrativo di Sitting Volley, una specialità sportiva paraolimpica arrivata da poco in Italia che permette a soggetti normodotati e soggetti menomati o diversamente abili, maschi o femmine di giocare tutti insieme in maniera coinvolgente e tecnicamente ammirevole. Per questa esibizione sarà allestito un apposito campo centrale per dare la massima visibilità all’incontro
Il regolamento internazionale della WOVD (Organizzazione Mondiale della Pallavolo per Disabili) pone dei limiti sulle disabilità da comprendere per le gare/manifestazioni di Sitting Volley escludendo le disabilità sensoriali e quelle intellettivo-relazionali.
In Italia invece si sta percorrendo, per ovvi motivi di approccio iniziale, un percorso diverso che cerca di includere TUTTI:
– dai disabili mentali in grado di gestirsi con il pallone,
– ai sensoriali di tipo uditivo, che hanno una normale fisicità,
– ai disabili fisico-motorio di vario tipo,
– fino ai normodotati veri e propri che vogliono praticare questa disciplina, perché amici, familiari o compagni di scuola dei diversamente abili.
Eugenio Borgo Responsabile Regionale per il Sitting Volley